Keira Knightley super bad girl su Interview di aprile

0
571
Keira Knightley | © La cover di Interview

Interview, la nota rivista americana ha scelto la bellissima e sofisticata Keira Knightley per il numero di Aprile 2012. L’attrice è apparsa decisamente diversa dal solito, negli scatti si allontana dalla sua immagine consueta e tranquilla di brava ragazza per apparire piuttosto come una bad girl. Keira nella cover della rivista e all’interno nel servizio è stata fotografata da Mert Alas e Marcus Pigott,  il look invece è stato curato da Karl Templer. La tenera attrice dei “Piraiti dei Caraibi” ha sorpreso notevolmente non solo i suoi fans, il latex e look dark hanno fatto emergere una sua fredda sensualità, resa ancor più reale dalla sigaretta accessa e dagli anelli di fumo.

Trucco decisamente anni ottanta che ha trasformato i delicati lineamenti dell’attrice: i tratti degli occhi sono stati ben evidenziati e le guance accentuate da decisivi tocchi di blush, il tutto messo in primo piano dalla bocca disegnata con precisione e colorata di rosso. I tratti caratteristici degli anni ottanta sono proprio il focus sulle labbra e lo sguardo intenso che confermano la scelta di un trucco su cui puntare per attirare l’attenzione senza però esagerare.

Keira Knightley | © Immagine in primo piano.

E’ opportuno ricordare che Keira Knightley l’anno scorso era apparsa sulla copertina della stessa rivista per la prima volta in versione sexy, una vera svolta per l’attrice sempre molto composta. In quell’occasione Keira aveva sentito l’esigenza di rispondere a tutti coloro che l’accusavano di speculare sulla sua eccessiva magrezza favorendo l’anoressia. Keira aveva dichiarato:

Non ho il controllo di questa cosa. E poi non credo nei modelli o nel fatto che una persona possa diventare il modello per un’altra. Personalmente, penso di aver il diritto di fare gli errori che voglio senza sentirmi colpevole di qualcosa.

La Knightley aveva ribadito anche di non sentirsi poi così bella, ne tanto meno glamour ed era stata molto sincera anche sulla sua professione:

Recitare non è un lavoro per il quale se studi, prendi bei voti e lavori duro, hai successo. E non c’entra nemmeno che tu sia la migliore o la più carina. È solo questione di fortuna, tanta fortuna.

Insomma l’icona di Chanel nel nuovo servizio è davvero sorprendente, avvolta nel lattice che mette in evidenza le sue curve mozzafiato, è il caso di dire che l’attrice ci ha regalato un gran bel spettacolo.

 

Rispondi