Isola dei famosi 2018, scoppia il caso sul passato di Franco Terlizzi

0
292
© Facebook / Franco Terlizzi

Dopo il “canna-gate” “L’isola dei famosi 2018” sta per essere travolto da un nuovo caso esplosivo.

Si tratta del concorrente Franco Terlizzi, della sua vita e le amicizie. L’ex pugile è molto amato dal pubblico ed è considerato fin dal suo arrivo in Honduras un papabile vincitore. Oltre a lui anche il figlio, Christian, ha già incuriosito il pubblico. Facendo un giro rapido sul suo profilo Facebook si nota subito che Franco Terlizzi non è mai stato troppo distante dal mondo dello spettacolo: ha foto con moltissimi vip, da Gigi D’Alessio a Belen Rodriguez, ci sono foto insieme a Stefano De Martino risalenti almeno a tre anni fa. Franco è anche un personal trainer ma della sua vita non è stato raccontato tutto.

In un articolo pubblicato su Rolling Stone, Selvaggia Lucarelli ha fatto notare alcuni collegamenti tra Franco Terlizzi e alcune persone legate alla malavita. Queste associazioni potrebbero cambiare le sue sorti nel reality. Tuttavia sembra che Franco goda di una certa “protezione” su “L’isola dei famosi“, nei giorni scorsi Craig Warwick aveva dichiarato di aver ricevuto insulti omofobi da Terlizzi, ma non sono mai andati in onda. Vladimir Luxuria aveva sottolineato di come gli autori avessero preferito sorvolare. Craig Warwick sostiene che Franco Terlizzi lo avrebbe definito “schifoso” e che, una volta saputo della sua omosessualità, avrebbe deciso di non dormire più insieme a lui. C’è però un video in cui Franco è intento a commentare l’atteggiamento di Craig con Alessia Mancini, infastidito dalle sue richieste eccessive in un ambiente già di per sé poco confortevole. Nel suo articolo su RS Selvaggia Lucarelli elenca i collegamenti tra Terlizzi e alcuni esponenti della malavita:

Francesco (vero nome) Terlizzi infatti ha un soprannome che in alcuni ambienti è ben noto, ovvero “Francone”. Più precisamente “Francone dell’Hollywood” perché Francone non è stato solo un pugile ma anche il responsabile della sicurezza della discoteca Hollywood per conto di Francesco Piccolo, considerato luogotenente del clan Flachi, ovvero ‘ndrangheta . Era amico di Giuseppe Flachi (ora in carcere per mafia ed erede di Vallanzasca), fu pizzicato in numerosi incontri con esponenti della malavita (talvolta organizzati da lui) e in numerose intercettazioni agli atti di varie inchieste. Franco Terlizzi ha molteplici collegamenti con la criminalità organizzata. Il fratello Pasquale ha precedenti per i reati di associazione a delinquere, rapina ed estorsione. Lo stesso risulta, inoltre, essere contiguo al sodalizio mafioso capeggiato da Savino Parisi, detto Savinuccio, descritto dalla Sezione Anticrimine di Bari come elemento carismatico della criminalità organizzata barese. Nell’inchiesta “Caposaldo” Terlizzi viene descritto come personaggio in contatto non solo con Flachi, ma anche con personaggi importanti della ‘ndrangheta e dell’estrema destra come il boss Paolo Martino (soggetto importante della ‘ndrangheta calabrese, è il referente della cosca De Stefano in Lombardia e cugino del mammasantissima don Paolino De Stefano ucciso nel 1985 a Reggio Calabria) e Pasquale Guaglianone, detto Lino, ex tesoriere dei NAR. (nuclei armati rivoluzionari, ovvero terrorismo neofascista). E qui torniamo alla palestra, perché la palestra Doria dove Terlizzi gravita è appunto di proprietà del figlio di Lino Guaglianone. Terlizzi è un uomo di fiducia di Guaglianone. Terlizzi subisce perquisizioni dalla Dia e risulta essere il suo tramite in vari incontri con malavitosi nonché suo autista e uomo di fiducia.

Come si muoverà la produzione questa volta?

Rispondi