Guy Ritchie: secondo figlio in arrivo

0
747
Guy Richie e Jacqui Ainsley | © Ian Gavan/ Getty Images

Il regista Guy Ritchie ha sfilato sul red carpet della première de Il Cavaliere Oscuro insieme alla compagna Jacqui Ainsley che ha sorpreso stampa e pubblico mostrando un pancino destinato a crescere nei prossimi mesi. Dunque il noto regista sarà papà per la quarta volta. La coppia ha già un bambino di appena dieci mesi, Raphael, che avrà presto un fratellino o una sorellina. Ritchie ha già avuto altri due figli con Madonna, sua ex moglie: Rocco, che ha 11 anni e poi David, sei anni, adottato dalla coppia.

Guy Ritchie e Jacqui Ainsley sono molto affiatati e recentemente hanno dichiarato di volere una famiglia numerosa. A quanto pare la coppia pensava al secondo figlio già subito dopo la nascita del piccolo Raphael, in effetti Jacqui aveva dichiarato alla stampa:

Mi piacerebbe avere più figli, io e Guy l’abbiamo previsto. Avere un aiuto in casa però è necessario, soprattutto ora che nostro figlio vuole imparare a camminare e non sta fermo un attimo. È un bambino molto felice, ma bisogna sempre stargli dietro.

Guy Richie e Jacqui Ainsley | © Ian Gavan/ Getty Images

Ora il desiderio della giovane mamma è stato realizzato e a quanto pare presto sarà di nuovo mamma. Guy è molto felice della lieta novella, anche se la notizia è venuta fuori solo adesso. Guy Ritchie, famosissimo regista che ha diretto film diventati di culto come Lock e Stock, Snatch, Lo strappo, Revolver, RockNRolla e, più recentemente, il fortunatissimo remake di Sherlock Holmes ha divorziato da Madonna nel 2008, e ha cominciato a frequentare la modella nel 2010, subito dopo sono andati a convivere nella casa di lui. Da qui la notizia del primo figlio e oggi del secondo, mancano solo i fiori d’arancio. Amici intimi della coppia hanno rivelato che le due celeb stabiliranno presto la data delle nozze, in fondo con l’arrivo del secondo bebè Guy e Jaqui hanno dimostrato ancora una volta di essere una coppia stabile e affiatata: insomma si amano veramente.

 

Rispondi