GF 11: passa inosservata la bestemmia di Roberto Manfredini

2
504
Grande Fratello

A quanto pare al Grande Fratello 11 ci sono concorrenti e concorrenti. Per un Pietro Titone che se ne va, c’è un Roberto Manfredini che resta. In realtà la produzione non sta facendo una bella figura, ma nonostante tutto il programma andrà avanti per altre dieci settimane, fino al 18 aprile, perché la gente si è appassionata e il reality ha successo. Così dicono.

Grande Fratello
In realtà dall’inizio della trasmissione le liti sono all’ordine del giorno e ancor di più lo sono le bestemmie. Ma evidentemente c’è un criterio di eliminazione: Matteo Casnici ha bestemmiato ed è rimasto in casa finché non è arrivata anche la bestemmia di Titone, che poi non era una bestemmia, ma non sono stati presi provvedimenti in merito. Matteo era stato giustificato per la poca conoscenza della lingua, in seguito Massimo Scattarella si era ribellato per l’ingiustizia e dopo una settimana di tugurio, è entrato nella casa per volontà del pubblico. Poco tempo dopo sia lui che Matteo sono stati eliminati insieme a Pietro. Nel frattempo erano passate inosservate le bestemmie di Guendalina Tavassi e David Lyoen. La settimana scorsa è andato via dalla casa anche Nathan Lelli, mentre dallo studio durante la diretta una bestemmia è sfuggita anche a Nando Colelli, che però non era più in gioco. Dopo è partita la bestemmia di Roberto Manfredini, un più che evidente “porco…” che vi abbiamo già mostrato. Ma, visto che la puntata è ormai giunta a conclusione e Roberto è ancora in casa, ne deduciamo che alcune bestemmie siano privilegiate rispetto ad altre. Come andrà a finire?

2 COMMENTI

  1. scusa nn ce lho con roberto assolutamente ma si sente benissimo che dice porco d.. rosica e in ogni caso anche se la bestemmia nn fosse chiara doveva essere squalificato lo stesso dato che un conccorrente è stato squalificato solo per ”presunta” bestemmia.

Rispondi