Dopo il matrimonio e l’abbandono (di nuovo) dei Take That, Robbie Williams si dà al Poker

0
398
Robbie Williams | © LEON NEAL / Getty Images

Robbie Williams ha annunciato che non farà più parte dei Take That. La reunion del quintetto più famoso d’Inghilterra è durata quindi il tempo di un album e di un tour. Per la popstar britannica, da poco sposato, si preannunciano nuovi progetti da solista. La carriera di Robbie aveva subito un certo declino e chissà che la toccata e fuga con i vecchi compagni di gruppo non sia stata funzionale anche ad un rilancio della propria immagine. E nonostante pare fosse in pole position, l’eccentrica popstar non è stata scelta per far parte della giuria della versione inglese di X Factor, dove avrebbe affiancato Gary Barlow: al suo posto è arrivata Nicole Scherzinger, la ex Pussycat Doll e compagna del pilota di formula uno Lewis Hamilton.

Ma la notizia che in UK ha fatto chiacchierare di più i tabloid è stata l’apertura del sito “RobbieWilliamsFunPoker”, una vera e propria poker room online, contenente i giochi poker online più popolari del momento. Dal Sun al Mirror, tutti si sono scagliati contro la scelta di Robbie, rimarcando come il cantante passi da un vizio all’altro: dall’alcol alle droghe, dalla dipendenza dal sesso al gioco d’azzardo. E anche alcuni membri del Parlamento britannico hanno accusato Williams di dare il cattivo esempio ai giovani che hanno fatto di lui un modello.
Tuttavia Robbie è di ben altro parere: dice di aver voluto solamente trovare un’altra forma di contatto con i suoi fan, attraverso quella che è una sua passione, che ha trasmesso anche alla moglie Ayda Field – che presto lo renderà papà -. Il suo sito vuole quindi porsi come un gioco online senza troppi fini, e di certo non ha l’ambizione di essere la migliore guida di poker online.

Rispondi