Brigitte Nielsen ubriaca, vomita in un parco pubblico

0
1090
Brigitte Nielsen sta male dopo aver bevuto

Con la sua inseparabile bottiglia di vodka in mano, ridotta ad uno stato pietoso: Brigitte Nielsen ha già fatto il giro del mondo con queste immagini, che la ritraggono sdraiata sul prato di un parco pubblico di Los Angeles, intenta a vomitare e a cercare di riprendersi dalla sbornia.

Cappellino e maglia viola, jeans e scarpe comode, le immagini di Brigitte Nielsen lasciano molto su cui riflettere: l’ennesima star finita in preda agli eccessi, contro i quali in realtà combatte da una vita. Vodka e sigarette, i passanti la guardano stupiti, la Nielsen vomita e poi cerca di riprendersi. Si sdraia, si sciacqua la bocca con del colluttorio, ma allo stesso tempo non riesce a fermarsi.

Brigitte Nielsen sta male dopo aver bevuto

Purtroppo non è la prima volta che per l’attrice si verifica un evento simile. 49 anni e un passato difficile proprio a causa della dipendenza da alcol, la vodka miete molte vittime e Brigitte Nielsen ha sicuramente bisogno d’aiuto. Già nel 2007 la donna era stata ricoverata in una clinica per risolvere i suoi problemi, l’anno successivo era tornata in tv e aveva voluto parlare della sua difficile esperienza, all’epoca aveva dichiarato:

Sono tornata una neonata. L’alcol faceva di me una pessima madre, una donna terribile, depressa, una perdente assoluta. Sentivo voci nella mia testa che mi dicevano di bere. Mi è capitato di farlo anche solo per trovare il coraggio di rispondere al telefono, per superare l’imbarazzo e il disgusto per me stessa.

Brigitte Nielsen aveva deciso di condividere la sua esperienza direttamente dal piccolo schermo, partecipando al reality “Celebrity Rehab with Dr Drew”, una vera e propria clinica di riabilitazione per personaggi famosi. Ma i problemi ritornano, specialmente le dipendenze ed a distanza di anni la Nielsen non è riuscita ad abbattere questo mostro. Le immagini lasciano davvero molto su cui riflettere: il mondo dorato di Hollywood è costellato di problemi, la ricerca di una perfezione inesistente a tutti i costi, il voler sostenere ritmi assurdi per non essere mandati fuori dal vortice della notorietà.

Foto: Radaronline, Mirror

Rispondi