Adele vince ai Brit Awards, mostra stizzita il dito medio

0
666
Adele | © Jason Merritt / Getty Images

Brilla di luce propria, Adele. Il 21 febbraio all’O2 Arena di Londra si sono tenuti i Brit Awards. Nella sua Inghilterra la cantante si è aggiudicata altre due statuette, dopo i sei Grammy ottenuti la scorsa settimana a Los Angeles, come miglior cantante femminile e miglior disco dell’anno, “21”, che ha ottenuto un successo internazionale. La cantante britannica è stata protagonista come sempre; visibilmente emozionata, dopo che ha interpretato il brano “Rolling In The Deep” dal vivo si è prestata ai ringraziamenti di rito.

Adele nel suo dicorso ringrazia i suoi fan e ci tiene a sottolineare quanto è fiera di essere inglese e di rappresentare i colori della bandiera della sua nazione. Commossa, si dilunga nel suo discorso di riconoscenza, ma viene interotta bruscamente da James Cordon, che vincolato dai tempi televisivi deve procedere con la premiazione dei Blur, cui è stato assegnato il Premio alla Carriera. La cantante non ci sta e con un atteggiamento stizzito risponde con un un gestaccio (il dito medio alzato) verso le telecamere, subito dopo saluta ed va via.

Il comportamento ha sollevato reazioni immediate, Adele si è giustificata ai microfoni della  BBC:

Ho mostrato il dito medio. Ma era per l’organizzazione dei Brit Awards, non per i miei fan. Mi dispiace aver offeso qualcuno, ma mi sono sentita offesa anche io.

Anche questa volta per la cantante inglese è stata una serata vittoriosa, oltre a ricevere altri due premi è stata per tutta la serata insieme al suo fidanzato Simon Konecki, la coppia si è mostrata molto affiatata. Insieme alla bravissima Adele hanno partecipato alla serata Rihanna, che in dossava uno splendido vestito di Givenchy, accessoriato di guanti di pelle marrone. Inaspettatamente,  il premio per miglior singolo britannico è andato a “What Makes you Beautiful” della boy-band anglo-irlandese One Direction. I riconoscimenti per il miglior artista maschile e miglior novità sono state assegnate entrambe al ventunenne Ed Sheeran. Non è mancato il tribudio a Whitney Houston e Amy Winehouse, scomparse recentemente.

 

Rispondi