Tom Cruise: arrestato un intruso in casa sua

0
317
Tom Cruise | © Stuart Wilson / Getty Images

Non è la prima volta che qualcuno tenta di introdursi in una delle lussuose ville dei vip di Hollywood, ma per fortuna nel caso di Tom Cruise si è trattato solo di un malinteso. Qualche giorno fa, infatti, il servizio di sicurezza ha bloccato un uomo nel giardino dell’attore, mentre era intenzionato ad entrare a tutti i costi nella sua villa. In realtà, per fortuna, Jason Sullivan aveva semplicemente sbagliato casa. L’uomo, infatti, stava rientrando ubriaco dopo una serata trascorsa per locali. Per la notte, era ospite di Kevin Huvane che, oltre ad essere l’agente di Tom Cruise, è anche suo vicino. Per questa ragione, le ville dei due condividono una parte di giardino e Sullivan, che era ubriaco perso, aveva solo il 50% di possibilità di beccare la casa giusta. Per sua sfortuna, ha sbagliato.

Tom Cruise | © Stuart Wilson / Getty Images

Ad ogni modo, un membro della security se n’è accorto per tempo e ha cercato di capire le intenzioni dell’uomo. Ma Jason Sullivan, convinto di essere in buona fede o semplicemente così ubriaco da non rendersi conto di nulla, ha proseguito per la sua strada. L’agente, quindi, è stato costretto ad usare le maniere forti ed ha inflitto all’uomo una scarica di taser.

Dopo pochi minuti, è intervenuta la polizia che ha arrestato e portato via l’intruso. Fortunatamente, però, Tom Cruise ha fatto sapere che non sporgerà denuncia contro di lui. L’attore, infatti, si è dimostrato comprensivo, nonostante in genere ci tenga molto a che non venga invasa la sua privacy. Ma questa volta si è sentito di fare un’eccezione, visto l’evidente equivoco in cui è incorso Jason Sullivan. In ogni caso, la prossima volta l’uomo farebbe bene a fare più attenzione quando rientra ubriaco in una casa che non è neanche la propria: di sicuro, il suo ospite non avrà gradito questa imbarazzante avventura.

Rispondi