Scarlett Johansson: “Sono stupita dalla maleducazione delle persone”

0
404
Scarlett Johansson | © ALBERTO PIZZOLI / Getty Images

Scarlett Johansson è abituata a stare al centro dell’attenzione e sotto i riflettori, che sia sul set oppure no. I paparazzi la inseguono ovunque e anche quando non ci sono loro l’incubo è in agguato, chiunque la veda è pronto a scattare foto con il proprio telefono.

La tecnologia, insomma, non è favorevole ai personaggi famosi: se da un lato Twitter agevola il loro modo di comunicare direttamente con i fan, i telefoni di ultima generazione annientano totalmente la loro privacy. Così la star di “The Avengers” ha spiegato:

Scarlett Johansson | © ALBERTO PIZZOLI / Getty Images

È strano essere un volto riconoscibile. Non ne sono traumatizzata ma trovo che a volte tiri fuori il peggio dalle persone. Sono costantemente sopresa dalla maleducazione delle persone. Magari sei a cena con un’amica e c’è qualcuno nel tavolo dietro che ha il cellulare puntato verso di te. Non farei mai una foto a qualcuno senza prima chiedere il permesso.

Ancora una volta, si tratta del prezzo da pagare per essere una delle attrici più famose del mondo. Bella, brava e incredibilmente sexy, Scarlett Johansson non può di certo passare inosservata e, che lo apprezzi oppure no, chiunque la incontri avrà sicuramente voglia di immortalarla.

Tuttavia la bella Scarlett ha spiegato che non è alla ricerca di ruoli cinematografici da bomba sexy:

Non sono sempre alla ricerca di ruoli sexy. Non è il requisito principale del mio personaggio essere bella e delicata. Non penso mai al mio personaggio in versione sexy a meno che non sia previsto nel copione.

In questi giorni Scarlett Johansson e i suoi colleghi stanno spopolando in sala con “The Avengers“. Il film, diretto da Joss Whedon, ha già registrato risultati straordinari e continuerà a farlo ancora per qualche settimana, visto che ancora deve uscire negli USA. Nel film la Johansson veste i panni di Vedova Nera, algida e spietata, un’assassina impeccabile, anche senza super poteri.

Rispondi