Karima El Mahroug in cerca di un appartamento da 300mila euro

0
559
Karima El Mahroug

Che a Karima El Mahroug, o Ruby Rubacuori, piacessero i soldi, si era già capito. La giovane marocchina, che ha compiuto diciotto anni lo scorso novembre, in questo momento si trova a Vienna, dove riceverà quarantamila euro per partecipare al ballo delle debuttanti. Accolta come una regina, Karima ha dimostrato di saper ben gestire la sua immagine e per confermare il tutto, ecco che arrivano nuove intercettazioni.

Karima El Mahroug
Come si legge dal Corriere.it, lo scorso Natale Karima El Mahroug era in cerca di un appartamento e cercava di contrattare con un’agenzia milanese, sicura del fatto che Silvio Berlusconi, “lo zietto” avrebbe sborsato tutti i soldi necessari per lei. Come ormai sappiamo, Silvio Berlusconi propose diversi milioni di euro alla ragazza in cambio del suo silenzio, le cose poi non sono andate proprio in questo modo. Ecco uno scambio di sms risalente al 19 dicembre, avvenuto tra Ruby e C. A., dipendente dell’agenzia immobiliare:

Ruby: «Fammi sapere per giovedì… Ricorda, non più di 350.000 euro, capito!!». Agente: «Tesoro, una bellissima a 290 (mila euro, ndr)». Ruby: «Quanti mq? Tanto, dato ke me la regala, posso anke scegliere qualcosa di carino!». L’agente descrive l’appartamento di «70 mq con parquet e aria condizionata»; Ruby lo vuole «più grande preferibilmente!»; l’agente sottolinea «già i mobili nuovi», e «sul prezzo possiamo trattare». Ruby: «Mah, fammi vedere e poi mi faccio un’idea, ma sinceramente 70 mq son poki!». Agente: «Ok ma 300.000 di più non trovi». Ruby, ridendo: «Fai di più, tanto me la regala zietto… ah ah».

Ebbene, per una ragazza di diciotto anni 70 mq di appartamento sono pochi, ma sono davvero tante le pretese. Dalle varie intercettazioni, le parole di Ruby non fanno che confermare, tra qualche incoerenza e qualche bugia, che Silvio Berlusconi fosse disposto a ricoprirla d’oro purché lei passasse per pazza o tacesse. Karima El Mahroug continua  per la sua strada, concedendo interviste a caro prezzo e presentandosi a Vienna su un jet privato, scortata da tre limousine. Continuiamo a chiederci cosa abbia fatto di così eclatante (una vaga idea a dire il vero ce l’abbiamo) per meritare tanto successo e tanti soldi, ma non è da biasimare il fatto che stia sfruttando tutta questa torbida situazione a suo favore.

Rispondi