Karima El Mahroug a Vienna tra jet e limousine: 80mila euro di cachet

1
543
Karima El Mahroug

E’ stata accolta come una vera e propria regina la giovane marocchina Karima El Mahroug, divenuta celebre per le avventure del Bunga Bunga e quindi per aver inguaiato Silvio Berlusconi. In Austria, come nel resto del mondo, è evidente che si provi una certa antipatia nei confronti del premier ed a provarla deve essere soprattutto il magnate Richard Lugner, che ha deciso di sborsare cifre da capogiro pur di avere Ruby Rubacuori al ballo delle debuttanti.

Karima El Mahroug
La notizia aveva dato scandalo quando è arrivato l’annuncio, adesso ne farà ancor di più, considerate le condizioni in cui la ragazza è stata accolta. Jet privato, mazzo di fiori e tre limousine (nel caso in cui una si guastasse per strada?), perché un’accoglienza così pomposa per una giovane escort? Le sue doti devono essere davvero mistiche, se è arrivata ad ottenere tanto. Aggiungiamoci un albergo lussuoso ed una conferenza stampa: Ruby rilascerà quattro interviste alla modica cifra di diecimila euro ciascuna, per la sua presenza al ballo delle debuttanti ne riceverà quarantamila. Sono cifre davvero esorbitanti, ottantamila euro per due giorni a Vienna a far nulla e un povero lavoratore per vedere una cifra del genere deve veder passare gli anni. Siamo certi che anche questa volta, il caso Ruby non passerà inosservato. La ragazza, che presto convolerà a nozze, ha ben capito come gestire la sua immagine, ma per quanto tempo ancora durerà? Date un’occhiata alle immagini del suo arrivo! Clicca per vedere le foto dell’arrivo di Ruby a Vienna.

1 COMMENTO

Rispondi