Heidi Montag nega l’esistenza del sex tape, Karissa Shannon si infuria

1
594
Heidi Montag

Continua la Montag-novela, che sta facendo il giro del web ormai da diversi giorni. Spencer Pratt, ex marito di Heidi Montag, ha chiesto 5 milioni di dollari alla Vivid Entertainment per i sex tape dell’ex moglie. Lo stesso Spencer Pratt appare nei video, ma la parte più allettante della proposta è il sex tape lesbo girato con l’ex playmate Karissa Shannon, la famosa gemella ex di Hugh Hefner.

Heidi Montag, Karissa Shannon
L’esistenza del video è ancora avvolta nel mistero, ma non troppo. Heidi Montag ne ha negato l’esistenza, difesa anche da alcuni amici. Spencer Pratt ha praticamente preso in giro la Montag spiegando che vuole aiutarla ad ottenere successo, usando come esempio Kim Kardashian ed ironizzando: Kim è sulla copertina di Allure adesso. Heidi no. Un gesto davvero altruista da parte di Pratt, che però Heidi non ha apprezzato. Così ha spiegato Cougar Zank, amico comune dei due: Heidi nega che ci sia un sex tape. E’ furiosa perchè Spencer cerca di metterla in imbarazzo.
Spencer Pratt, Heidi Montag
Anche Jennifer Bunney, amica di Heidi, prende le sue difese: Non avrebbe mai fatto un sex tape. E’ estremamente religiosa e concentrata a raggiungere degli obiettivi per la sua vita. Eppure, non ci credono in molti, soprattutto dopo le dichiarazioni di Karissa Shannon, che involontariamente (forse) ha praticamente confermato l’esistenza del video con Heidi Montag, dichiarando che se dovesse venire allo scoperto, denuncerebbe Spencer Pratt. Quest’ultimo non teme le querele, incasserebbe ben 5 milioni di dollari, anche se è da verificare che sia realmente in possesso di questi famosi video. In base alle sue parole, avrebbe un sito internet pieno di materiale, staremo a vedere come andrà a finire!

1 COMMENTO

  1. […] Montag, Spencer Pratt, il quale inoltre avrebbe anche dichiarato che nelle riprese hard ci sarebbe anche la playmate Karissa Shannon. Heidi Montag sulla copertina di Playboy Heidi Montag continua a smentire, ma sembrerebbe che il […]

Rispondi