Demi Lovato non era un modello da seguire

0
545
Demi Lovato

Piccole star crescono e crescono anche male, ma c’è sempre tempo per redimersi. Demi Lovato è tornata in sé dopo aver trascorso qualche tempo in un centro di riabilitazione. Di lei si è detto di tutto e di più, ma la giovanissima attrice e cantante adesso vuole rimettersi in gioco e lasciare il suo passato alle spalle. Prima non era un modello da seguire, ma adesso potrebbe diventarlo e fare da esempio a chi ha avuto la sua stessa esperienza o per chiunque voglia evitarla.

Demi Lovato | © Alberto E. Rodriguez / Getty Images
Ecco cosa ha spiegato l’attrice:

Molti piccoli fan mi dicevano ‘Sei il mio modello, il mio esempio da seguire’ e io avrei voluto scuoterli e chiedergli ‘Perchè???’. Ora finalmente sento di poter essere fonte d’ispirazione per le persone. Posso andarne fiera.

In effetti, come spesso accade, molte giovani teen stars finiscono per essere dei veri e propri miti per i bambini che le seguono, ma quando iniziano a seguire una brutta traiettoria, la situazione si ribalta. Paragonata svariate volte a Lindsay Lohan, almeno per adesso la Lovato sembra essersi fermata in tempo e vuole mettere tutti in guardia:

Lo faccio perchè so che se usassi la mia voce per parlare ad una persona, o ad una famiglia, avrò fatto la mia parte.

A distanza di mesi dai problemi che la affliggevano, Demi Lovato sembra aver acquisito una dimensione molto più spirituale:

Penso che non sia una coincidenza il fatto che abbia passato tutto questo e che Dio mi abbia dato la voce che ho. Penso che il mio scopo sulla terra sia più grande di essere semplicemente una cantante, un’artista o un’attrice. Penso invece che il mio scopo sia tendere le braccia verso gli altri e aumentare la conoscenza di questi problemi di cui molte persone non parlano.

E voi che ne dite? Sarà un modo per rilanciare la propria immagine o Demi è cambiata davvero?

Rispondi