Beyoncé copia le coreografie di Lorella Cuccarini

0
662
Beyoncé

Solitamente sono gli italiani a prendere spunto dalle opere statunitensi, ma questa volta si è invertito tutto e la celebre Beyoncé ha preso spunto da alcune coreografie di Lorella Cuccarini.

Beyoncé | airdave
In effetti ai passati Billboard si era notata una certa somiglianza con alcune coreografie del musical “Il pianeta proibito” che ha portato nuovamente alla ribalta la Cuccarini e che ha riscosso un grande successo, soprattutto grazie alla visibilità ottenuta a Sanremo, la stessa che ha permesso alla Cuccarini di farsi notare dall’ex Destiny Child. Il regista e coreografo degli ormai famosi passi è Luca Tommassini ed è proprio la Cuccarini a raccontare che in effetti era stato contattato proprio da Beyoncé, che gli chiese di curare il suo tour. Un’occasione più che ghiotta per portare lo spirito italiano nel mondo, eppure Tommassini ha declinato l’offerta per occuparsi di altri impegni, ma i passi erano piaciuti talmente tanto a Beyoncé che non si è trattenuta e li ha riproposti. Grazie a Sanremo, spiega la Cuccarini, è riuscita ad ottenere maggiore visibilità. Senza il Festival molto probabilmente Beyoncé non avrebbe avuto modo di conoscere le coreografie di Tommassini:

Comunque devo ringraziare ancora una volta Sanremo. E Antonella Clerici e il suo staff che hanno creduto in quella performance: fare sei minuti sul palco dell’Ariston, con la sala tutta al buio e le nostre luci, e’ stata una scommessa, poi vinta con un picco d’ascolto altissimo. Se non avessi fatto Sanremo non sarebbe potuto accadere perché Beyoncé non avrebbe visto la coreografia. Non è la prima volta che Sanremo mi porta fortuna: nel 1993 indossai all’Ariston un abito bellissimo di Valentino. E 5-6 anni dopo, quando Julia Roberts indossò lo stesso abito alla Notte degli Oscar, se ne parlò per giorni. Insomma il Festival si conferma vetrina internazionale fondamentale. Ma meglio essere copiati per numero di spettacolo che per un vestito…

via TgCom

Rispondi