Massimo Di Cataldo accusato di violenza da Anna Laura Millacci

0
1111
Anna Laura Millacci e Massimo Di Cataldo | © Facebook

Le foto shock stanno facendo il giro del web in queste ore, Anna Laura Millacci accusa il cantante Massimo Di Cataldo, con il quale ha avuto una figlia, di violenza e di averle provocato un aborto.

La denuncia arriva direttamente su Facebook, sul social la Millacci ha pubblicato le foto del suo volto tumefatto, ricoperto di sangue, che rimandano a quelle di Rihanna, picchiata da Chris Brown nel 2009. Ancora un caso di violenza, dove non importa essere famosi o meno, ma quello che importa è che le donne trovino il coraggio di denunciare, di dire quello che accade dentro le mura di casa. Tra gli scatti, anche quello di un grumo di sangue che potrebbe essere il feto di cui parla la donna.

Anna Laura Millacci e Massimo Di Cataldo | © Facebook
Anna Laura Millacci e Massimo Di Cataldo | © Facebook

Anna Laura Millacci, visual artist, stava insieme a Massimo Di Cataldo da tredici anni, da lui ha avuto una bambina, non ha potuto conoscere il secondo bebè e, ormai stanca dei continui soprusi, ha deciso di denunciarlo pubblicamente e rivolgendosi direttamente a lui:

Queste foto che ho postato sono di venti giorni fa. Ho pensato a lungo se farlo o meno. Ma credo nella dignità e nel rispetto delle donne. Ci sono donne che ogni giorno subiscono violenze e continuano a perdonare. Io il signor di Cataldo, faccia d’angelo e aspetto da bravo ragazzo l’ho perdonato tante volte. Anche quando ero incinta mi ha picchiata e rosalù é un miracolo sia nata. Questa volta le botte me le ha date al punto da farmi abortire il figlio che portavo in grembo. Io non ho un carattere facile e le liti possono accadere. Ma mai nessun uomo potrà mai più farmi questo a me e alla vita. E spero che questo outing e sputtanamento punblico sia utile a tutte quelle donne che subiscono uomini che sembrano angeli e poi ci riducono così . Continuando la loro vita sorridenti e divertiti ..come se nulla fosse accaduto. Di Cataldo se proprio devi continuare a fare musica..,se hai un po’ di dignità non nominare mai più le donne. Perché le hai sempre e solo menate. Proteggiamo i nostri figli dalla violenza e non facciamoci ingannare dalle canzoni romantiche. È questo lo sa bene pure la tua ex moglie Jorgelina

La foto-denuncia di Anna Laura Millacci | © Facebook
La foto-denuncia di Anna Laura Millacci | © Facebook

Il cantante ha replicato, sempre su Facebook, dichiarando la sua innocenza ed accusando la Millacci di avere alterato la realtà solo perché la storia tra loro due sarebbe finita:

Solo poco fa ho appreso da facebook cosa sta succedendo e sono sconvolto. Come può una donna, madre di mia figlia, arrivare a tanto, alterando la realtà, solo perchè una storia finisce? Farò di tutto per tutelarmi, prima come uomo e poi come artista.

Arrivare ad accuse così pesanti, con delle foto che dovrebbero essere una testimonianza, sembra una reazione un po’ eccessiva alla fine di una storia d’amore. Il popolo del web si è già schierato a favore di Anna Laura Millacci, sono tantissime e di ogni genere le accuse rivolte al cantante, che adesso dovrà difendersi veramente e in tribunale, se lei deciderà di denunciarlo a tutti gli effetti. Di certo questa storia non può passare inosservata, soprattutto se si pensa che ogni giorno migliaia di donne in tutta Italia vivono la stessa situazione. Commentando questo triste episodio, la blogger Selvaggia Lucarelli ne ha ricordato un altro, risalente a qualche anno fa:

E torna alla mente un episodio accaduto molti anni fa, in piena notte, quando Massimo De Cataldo e l’ex moglie Jorgelina si presentarono in un pronto soccorso romano. Si parlò di una lite violenta, di schiaffi e pugni, furono poche righe sui quotidiani dell’epoca e la faccenda morì lì.

 

Rispondi