Evelina Manna parla della sua relazione con Silvio Berlusconi

0
783
Evelina Manna

Vista la bufera mediatica degli ultimi giorni per quanto riguarda Silvio Berlusconi e le varie escort prostitute ed eventuali fidanzate, spunta adesso la 38enne ex modella ed attrice Evelina Manna, che ha deciso di raccontare al settimanale Oggi la sua storia d’amore con il premier.

Evelina Manna
I due si sono incontrati nel 2005 e da allora ebbe inizio la loro relazione, tra alti e bassi e forse anche tra le scappatelle di Berlusconi:

Una relazione che mi ha tenuto lontana da qualsiasi impegno professionale. Era un periodo molto faticoso anche per la mia vita privata, mio papà non stava bene. Nei primi due anni al presidente non ho chiesto nulla, per la mia professione… Però poi gli chiesi lo stesso di aiutarmi a riprendere dopo quel lungo stop. E sono finita nel tritacarne per la storia del senatore.

La Manna spiega di essere stata particolarmente gelosa di Silvio Berlusconi, anche perché i suoi comportamenti con le altre donne lasciavano trapelare qualche dubbio, in più spuntarono poi il caso D’Addario e le varie intercettazioni, ma nonostate tutto la donna parla del premier con molta tenerezza:

A me non interessa niente di quello che lui può fare a livello di puro intrattenimento. A me interessa il cuore… Gelosa? Beh, certe volte sì, ma è normale… Una volta gli ho scarabocchiato tutti gli specchi di casa con il rossetto, gli ho rotto tutti i quadri di queste pseudo-pittrici per mancanza di prove, come direbbe Roberto D’Agostino… I nomi non li so. A me non interessa questa fauna di farfalle, api e pantere. Non ho mai visto nessuno, neanche Emilio Fede e Lele Mora, che in questo momento sembrano più due personaggi da commedia dell’arte.

Niente buste e regali di lusso, Evelina Manna rivela di essere stata lei a fare dei regali a Silvio Berlusconi, aggiungendoci delle spiegazioni che faranno sorridere in molti: gli regalò il gatto persiano Miele quando Berlusconi perse le elezioni contro Prodi, affinché avesse qualcosa di tenero con cui rilassarsi e poi dei candelabri di Murano a forma di Pinocchio “Perché persino lui, rarissimamente, dice qualche bugia“. Detto questo, non servono ulteriori commenti. Oppure potremmo aggiungerci il fatto che la Manna racconta della tenerezza del premier che, quando dormivano insieme, prima di andare a letto prendeva una mentina Iodosan e si faceva sempre trovare profumato. Si tratta di un gesto di riguardo verso la donna che ha al fianco, Silvio Berlusconi è l’uomo che tutte le donne desiderano e che tutti gli uomini vorrebbero essere.

Rispondi